Crea sito

Pane nero di Castelvetrano

pane nero di castelvetrano

 

Il Pane nero di Castelvetrano è un’antica specialità di Castelvetrano, grazioso borgo della provincia di Trapani.

Si presenta sotto forma di pagnotta compatta, che si conserva  bene per diversi giorni. La crosta è dura, color caffè, la mollica è morbida, dal sapore dolce.

Pane nero di Castelvetrano

Ciò che rende unico questo pane è il suo aroma di tostato, con note di mandorle e malto, ottenuto grazie alla presenza della farina di Timilia.

La tradizione lo vuole cotto nei forni a legna. Ma riesce benissimo anche nel forno elettrico di casa.

Vediamo come realizzare questa prelibatezza.

Pane nero di Castelvetrano

Pane nero di Castelvetrano: Ingredienti

  • 400 gr di una miscela di farine per Pane nero di Castelvetrano ( 80% farina integrale di grano duro, 20% farina integrale di Timilia
  • 200 gr di farina di grano duro burrattata
  • 400 ml di acqua
  • 150 gr di licoli rinfrescati
  • 12 gr di sale
  • semi di sesamo ( facoltativi )
Pane nero di Castelvetrano
farina per pane nero di Castelvetrano

Fondamentale per la buona riuscita del pane è la selezione delle farine. Potete acquistare una miscela già pronta di farine di grani duri per Pane nero di Castelvetrrano, vendute , anche on line, da molti molini siciliani. La miscela è costituita per l’80 % da farina integrale di grano duro siciliano e per il 20 % da farina integrale di Timilia.

Io aggiungo una quota di farina di grano duro burrattata che rende l’impasto più lavorabile ed estensibile.

Pane nero di Castelvetrano
licoli

Preparazione impasto del Pane nero di Castelvetrano

Impasto Pane a mano

In una ciotola capiente versate il mix di farine.. Prendete 70 ml di acqua dal totale e scioglietevi il lievito. Aggiungete  il lievito sciolto alle farine e iniziate ad impastare. Aggiungete gradualmente l’acqua rimanente sempre continuando ad impastare. Quando avete ottenuto un impasto omogeneo unite il sale e continuate ad impastare.

Impasto con planetaria

Pane nero di Castelvetrano

Versate nella ciotola della planetaria il mix  delle farina, il cucchiaino di malto e il lievito. Montate il gancio impastatore e iniziate ad impastare. Aggiungete gradualmente l’acqua. Quando sta per terminare  l’acqua aggiungete il sale e lasciate lavorare l’impastatrice fino a che l’impasto è ben incordato. L’impasto dovrà risultare umido, uniforme , elastico e privo di grumi.

Pane di Castelvetrano

Lievitazione Pane nero di Castelvetrano

Versare l’impasto in una ciotola con coperchio e mettere in frigo per almeno dieci ore o anche di più. Uscire dal frigo e versare l’impasto su un piano di lavoro e fare preformatura e pirlatura.

Per capire come fare guardate le immagini in sequenza .

 

Potete vedere preformatura e pirlatura in video

Dopo la pirlatura ,mettere l’impasto del Pane nero di Castelvetrano in una ciotola e lasciare a temperatura ambiente per cinque ore.

Ripetere preformatura e pirlatura  e lasciare in aria per 45 minuti.

Pane nero di Castelvetrano

Preparare una ciotola quadrata o rettangolare con uno strofinaccio dentro. Spolverate lo strofinaccio e la superficie del Pane  nero di Castelvetrano con farina. La migliore per questa operazione è quella di riso.

Capovolgete la pagnotta sul piano. Fate la formatura della pagnotta ( piegate e rotolate senza allungare) e chiudete l’impasto senza lasciare vie di fuga all’aria.

Pane nero di Castelvetrano

Mettere l’impasto nello strofinaccio. Avvolgete lo strofinaccio intorno al pane e mettete il tutto in un contenitore con coperchio.


Chiudere il contenitore e lasciare in frigo per circa 18 ore.

Cottura Pane

Accendete il forno a 220 gradi, modalità statica. Mettete alla base del forno una piccolo tegame con un pò di acqua. Nel ripiano più basso del forno mettete una teglia a riscaldare.

In un rettangolo di carta forno capovolgete la pagnotta. Fate taglio ed eventuali disegni con temperino. Mettete la pagnotta di Pane nero di Castelvetrano con carta forno sulla teglia calda .Potete mettere la pagnotta in una pirofila pirex con coperchio. In tal caso  non  metterete nel forno il tegame con l’acqua. Infornate per 25 minuti.

A questo punto togliete il tegame con acqua. Se utilizzate la pirofila in pirex togliete il coperchio. Abbassate la temperatura del forno a 200 gradi e cuocete per altri 20 minuti.

Sfornate la pagnotta e lasciate a raffreddare su una griglia  per almeno trenta minuti prima di affettare il Pane nero di Castelvetrano.

 

Ti potrebbe interessare

Panini per hamburger

Panini con semola di grano duro

 

 

Nel sito www.pappablog.it potrete trovare altre ricette con le quali dare libero sfogo alla fantasia.

 

417 visualizzazioni

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Pane nero di Castelvetrano
Author Name
Published On
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 19 Review(s)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.