Crea sito

Consigli alimentari per le donne che allattano

Per attuare l’allattamento materno la donna  non bisogna di  nessuna dieta particolare ma semplicemente una alimentazione varia con presenza equilibrata di tutti i nutrienti.  Durante l’allattamento materno i fabbisogni nutrizionali si modificano.

Consigli utili e qualche precauzione

  1.  Durante l’allattamento materno è bene bere tanta acqua perché l’80% circa della composizione del latte e’ rappresentato da acqua. Durante l’allattamento aumenta la sete e cosi’ naturalmente la donna aumenta l’assunzione di acqua.

  2.  Suddividere l’alimentazione in 5 pasti (colazione, spuntino, pranzo, merenda,cena).

  3.  Durante l’allattamento materno è necessario mantenere un apporto energetico bilanciato ( carboidrati 55-60 %, lipidi 25-30 %, proteine 15-20 %.

  4.  Prediligere carboidrati complessi (pasta, riso, pane).

  5.  Consumare olio d’oliva come grasso di condimento.

  6.  Consumare un quantitativo adeguato di frutta e verdura fresca e di stagione per un ottimale apporto di vitamine, sali minerali e fibre.

  7.  Mangiare più volte a settimana pesce e in particolare pesce azzurro, molto ricco di acidi grassi omega 3, importanti per lo sviluppo del sistema nervoso del bambino.

  8.  Non assumere superalcolici.

  9.  Vino e birra in quantità moderate ed esclusivamente ai pasti.

  10.  Caffè in quantità moderata.

  11.  Non fumare

  12.  Gli alimenti piccanti (peperoncino, pepe ) e alimenti con sapori particolari o aromi penetranti (aglio, cipolla, cavoli, carciofi, funghi) possono conferire al latte un sapore non gradito ad alcuni lattanti, altri si adattano facilmente.

     

Se l’alimentazione  è varia il bimbo si abitua a gusti diversi e accetterà con più facilita’ durante lo svezzamento sapori e aromi nuovi e diversi.

Infine mi preme sottolineare che se la donna segue una dieta sana ed equilibrata l’allattamento materno aiuta a perdere i chili presi durante la gravidanza e a rimodellare il corpo.

Questi consigli hanno un valore puramente indicativo e di fronte al nascere di problemi e’ opportuno una attenta rivalutazione della dieta con l’aiuto di un professionista sanitario.

Per ulteriori informazioni contattaci  

Consulta ISS allattamento materno