Sfincione palermitano

Lo Sfincione palermitano è uno dei simboli della gastronomia tradizionale siciliana, al pari delle Arancine, del Pane e Panelle, delle Ravazzate e delle Crocchette di latte.

Sfincione

Lo sfincione è una pizza alta e soffice, condita con un sugo di pomodoro, cipolle e acciughe, caciocavallo, origano e pangrattato. Ha un profumo irresistibile e un sapore unico.

Se girate per lo strade di Palermo non è difficile incontrare la lambretta dello sfincionaro, carica di teglie di Sfincione da vendere al dettaglio. Ma lo Sfincione, a qualunque ora, lo trovate anche nei panifici, nei bar e nelle rosticcerie.

Sfincione

Ho pensato di proporvi la ricetta tradizionale. Seguitela passo passo e non ve ne pentirete.

Un importante trucco per la buona riuscita dello Sfincione

Fondamentale è la doppia lievitazione. La prima lievitazione viene fatta al termine dell’impasto. La seconda, di almeno due ore, dopo che la pasta è stata distesa sulla teglia e condita con tutti gli ingredienti.

Sfincione

Passiamo adesso alla ricetta.

Ingredienti per lo Sfincione

Impasto

250 gr di farina 0 W250

250 farina Manitoba 350-420 W

1/4 di bicchiere di Olio EVO

250 ml di acqua

10 gr di sale

1 cucchiaino di miele o di zucchero

8 gr di lievito di birra secco

Condimento

300 gr di cipolle pulite

un litro di passata di pomodoro

10 acciughe sott’olio

200 gr di caciocavallo fresco

100 gr di caciocavallo semi-stagionato grattugiato

40 gr di pangrattato

olio Evo q.b.

origano q.b.

Preparazione dell’impasto con Planetaria


Se disponete di una Planetaria preparare l’impasto è più facile e veloce. Versate nella ciotola farina e lievito, il cucchiaino di zucchero o miele, montate la frusta K, azionate la planetaria e versate l’acqua gradatamente. Quando sono rimasti 50 ml di acqua versate il sale e poi gli ultimi 50 ml di acqua. Infine aggiungete l’olio e continuate ad impastare. Fermate la planetaria quando l’impasto è ben incordato.

Sfincione

Preparazione dell’impasto a mano

In una ciotola capiente versate e miscelate le farine e il lievito e il cucchiaino di zucchero o di miele. Iniziate a versare l’acqua a poco a poco e mescolate inizialmente con un cucchiaio e poi con le mani. Aggiungete l’olio e poi il sale. Lavorate bene l’impasto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

Sfincione

Lievitazione dell’impasto

Trasferite l’impasto in una ciotola e fate lievitare fino al raddoppio . Saranno necessarie circa tre ore.

 

Vi consiglio la Ciotola per lievitazione Tescoma 630381 con gel riscaldante che permette di lievitare velocemente gli impasti grazie al coperchio a chiusura ermetica e anche al gel riscaldante. Non serve controllare il tempo di lievitazione, il coperchio si gonfia sensibilmente quando l’impasto è lievitato.

Preparazione del condimento per lo Sfincione

Tagliate le cipolle a metà e sbollentatele per 3-4 minuti. Questa operazione le renderà molto digeribili.

 

Scolatele e tagliatele finemente a coltello. Ungete una padella con un filo d’olio e mettete 3 filetti di acciughe tagliate a pezzi e le cipolle sbollentate, cuocete per 5 minuti. Aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 15-20 minuti fino ad ottenere un sugo denso.

Sfincione

Preparate  adesso il pangrattato facendolo tostare in padella con un po’ d’olio di oliva per 4-5 minuti.

Sfincione in teglia

Riprendete l’impasto lievitato e rovesciatelo direttamente in una  teglia leggermente oleata. Con le mani leggermente unte di olio stendete delicatamente l’impasto

Sfincione

Sull’impasto disponete le acciughe a pezzetti, poi il caciocavallo fresco a dadini che affonderete nell’impasto.

Versate poi il sugo di cipolle e spolverate con caciocavallo grattugiato abbondante.

Sfincione

 

Aggiungete a pioggia il pangrattato tostato

Sfincione

Profumate, poi, con una manciata di origano secco.

Fate riposare l’impasto condito in teglia per un paio d’ore. Noterete che gonfierà parecchio. Questa seconda lievitazione è fondamentale per la buona riuscita della ricetta.

Solo dopo, procedete alla cottura in forno statico ben caldo a 250°.

Infornate subito nella parte bassa,   cuocete per 10 minuti, poi trasferite nella parte medio – alta dove dovrà cuocere per ancora 10 minuti circa.

Sfornate e tagliate con un pratico tagliapizza  dalla lama  di lunghezza perfetta per un taglio da parte a parte della pizza.

Conservazione dello Sfincione

Lo Sfincione può essere conservato a temperatura ambiente per un paio di giorni.

Se la ricetta ti è piaciuta puoi votarla con le stelline a fine pagina. Grazie mille !

E se vi piace lo Sfincione vi consiglio di provare anche il buonissimo

Sfincione bagherese

Se tra i vostri familiari o amici c’è chi mangia senza glutine vi consiglio la ricetta dello Sfincione palermitano senza glutine. Provatelo, sarà un successo

Sfincione palermitano senza glutine

Ti potrebbe interessare :

Biancomangiare

 

Falsomagro alla siciliana

 

Gonfietti di nonna Pina

 

Frascatula

Biscotti Regina

Grissini fatti in casa

 

Ragù bolognese

Infuso ai fiori di fichi d’India

Torte da colazione – Tante golose ricette di Pappablog

Torta con le pere

Se ti piacciono le nostre ricette segui la nostra pagina Histagram

tag sfincione bagherese

tag sfincione palermitano

Nel sito www.pappablog.it troverete tante altre golose idee……

3.998 visualizzazioni

Summary
recipe image
Recipe Name
Sfincione
Author Name
Published On
Cook Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 10 Review(s)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.